Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Stalking contro la ex moglie, 45enne denunciato

Stalking e aggressioni continue anche dopo il divorzio. Grazie all'intervento della Polizia di Stato di Busto Arsizio è finito l'incubo per una donna rimasta vittima del suo ex marito di 45 anni. 

L'uomo, residente in un comune della Valle Olona, pedinava e usava violenza fisica e verbale nei confronti della vittima. 

La misura cautelare, emessa dal GIP su richiesta della Procura della Repubblica (Dott. Nicola Rossato), è stata adottata dopo che interventi e indagini del Commissariato di Busto Arsizio avevano evidenziato la gravità degli atti persecutori che duravano da quando i coniugi hanno divorziato.

Persecuzione che in questo caso ha preso la forma di ripetute ingiurie, minacce, appostamenti sotto casa, pedinamenti e aggressioni.

All’uomo è stato vietato di avvicinarsi ai luoghi frequentati dai congiunti con la possibilità, in caso di inosservanza del divieto, che la misura venga sostituita con una più restrittiva, non esclusa la custodia in carcere.

(Gea Somazzi)