domenica, 23 novembre 2014
Newsletter
Rss

Palio


AANDREA CLERICI E' IL NUOVO PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE IL BARBERO


 2011_barbero_3.jpg clerici1.jpg 
Andrea Clerici, a destra, neo presidente dell'Associazione Il Barbero subentra a Renato Sesler, a sinistra, durante il suo saluto ai soci presenti al maniero di Legnarello 
Andrea Clerici è il nuovo presidente dell'associazione Il Barbero. Subentra al presidente e socio fondatore Renato Sesler, figura carismastica non solo dell'associazione che da quattro anni si occupa di gestire le corse a pelo a Legnano ma dell'intero mondo paliesco.

La nomina di Clerici non arriva come un fulmine a ciel sereno. E' un ricambio che lo stesso Sesler ha gestito con quello spirito associativo non sempre di casa nel nostro Palio, ma alla base dell'attività del Barbero.

Completano il direttivo Alberto Oldrini, vice presidente, Marco Barlocco tesoriere, Alessandro Natali, Giuseppe Faggionato e Felice Pastori consiglieri.

'Il cambio alla presidenza - ha affermato Clerici nel salone del maniero Legnarello - non sposta assolutamente gli obiettivi e la natura dell'associazione. Dobbiamo puntare a un coinvolgimento ancora più convinto delle contrade e a mantenere sempre fisse le date delle nostre corse. Le nuove leggi in materia di sicurezza non devono fermare l'attività organizzativa. A questo proposito, posso preannunciare la visita a breve di un incaricato dell'Unire per una sopraluogo alla pista dell'Usignuolo'.

Renato Sesler nel lasciare la carica è apparso tutt'altro che demotivato. Anzi, alcune sue dichiarazioni hanno lasciato il segno tra i presenti e convinto addirittura qualcuno di solito più vivace di lui a frenarne l'impeto oratorio.

'Il Barbero - ha affermato Sesler - è nato per organizzare corse e offrire al Palio un'opportunità per alimentare la passione per il cavallo. Ebbene, questo compito è stato assolto con successo e soddisfazione generale. Penso ai 300 cavalli che hanno partecipato complessivamente alle corse in questi anni e ai diecimila spettatori convenuti in quattro anni nell'impianto. Adesso, Il Barbero deve portare le corse a Legnano. La pista dell'Usignuolo va benissimo, ma non basta. Là non siamo a casa nostra! Il progetto per realizzare un impianto polifunzionale in città adesso esiste. Noi l'abbiamo perfezionato in questi ultimi due anni e siamo quasi pronti. Siamo orgogliosi di questa iniziativa che va ad aggiungersi a tante altre e stadera posso anche dire che quello che noi abbiamo fatto ha sempre ottenuto il plauso generale. Ricordo ad esempio la diretta televisiva che con noi ha avuto un risultato eccellente e invece lasciata ad altri ha lasciato parecchio a desiderare, come è stato quest'anno'.

A salutare presidente onorario e quello effettivo il gran maestro del Collegio, Alberto Romanò, i suoi predecessori Marco Ciapparelli e Norberto Albertalli, il cavaliere del Carroccio, Gianni Centinaio (con tanto di omaggio personale a Clerici)  e l'ex cavaliere Guido Barbin, la reggenza della contrada Legnarello, insieme all'ex capitano giallorosso Piero Ferrario e all'ex gran priore Romano Colombo.

Tra i ringraziamenti, da segnalare quelli rivolti al mossiere Gennaro Milone, confermatissimo per la prossima stagione, e a Battista Berra per la gestione della pista.

Questa sera, la settimana paliesca si chiude con la visita di gran maestro e cavaliere alla contrada S.Bernardino, impegnati nel loro 'tour' nei manieri, che ieri l'altro li ha visti confrontarsi anche con il gruppo dei cerimonieri. La settimana era invece iniziata lunedì con una serata in Collegio dove il Direttivo e le reggenze hanno discusso un ordine del giorno comprendente soprattutto la necessità di evitare fastidiose concomitanze tra le manifestazioni ufficiali e quelle di contrada. Date ufficiali non ne sono state comunicate. Sicuramente, tuttavia, non ci sarà più la cerimonia dell'investitura civile delle reggenze durante la festa al Castello. L'anno scorso non è piaciuta al mondo del Palio. Non è da escludere, al contrario, che l'evento dei Manieri Aperti possa svolgersi in due giornate, sabato e domenica.

Non appena avremo il comunicato ufficiale del Collegio, promesso ma dopo quasi una settimana non ancora ricevuto, potremo essere più precisi sulle decisioni adottate.


Il vertice del Barbero, con al centro il presidente onorario Renato Sesler, a destra il presidente effettivo Andrea Clerici e a sinstra il vice presidente Alberto Oldrini 
2011_barbero_4.jpg 
Free Website Counter

Pubblicato il 20/09/09 - 474 visualizzazioni