Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.



Doveva scontare una pena, scoperto per una lite

  • VARESOTTO
  • mercoledì 11 gennaio 2017
  • 492 Letture

Doveva scontare una pena per tentata estorsione e per un diverbio fuori da un bar, ma circolava per il territorio come niente fosse. Ma è stato scoperto dai carabinieri della Stazione di Lonate Pozzolo.

L'uomo di 55 anni ieri, martedì 10 gennaio,​ si è messo a discutere con un uomo per un'auto posteggiata in seconda fila. I militari nel rilevare la furibonda discussione hanno scoperto che era colpito da un mandato di cattura in quanto doveva scontare una pena per gli arresti domiciliari di 1 anno e 10 mesi per reato di tentata estorsione. Un reato quest'ultimo, commesso, nel 2011, in Piemonte, quando, nel contesto di un rapporto di lavoro, chiese soldi al datore che lo stava licenziando, minacciandolo con un oggetto contundente.

(Gea Somazzi)