Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.



Centinaio e la sicurezza: "Pronto ad ascoltare ogni proposta"

  • LEGNANO
  • venerdì 04 novembre 2016
  • 798 Letture

Non tarda ad arrivare la risposta del sindaco Alberto Centinaio alle due critiche più evidenti manifestate dalle opposizioni nella presentazione alla stampa del prossimo consiglio straordinario sulla sicurezza in città.
Centinaio spiega che l'invito alle Forze dell'Ordine per un loro intervento era stato avanzato, ma declinato in quanto la loro presenza in incontri di carattere politco viene esclusa a priori.
Il sindaco inoltre chiarisce la sua decisione di non volere aprire la seduta con una propria analisi, perchè «ho ritenuto più opportuno e più rispettoso dell’assemblea civica, ed in primis dei gruppi di opposizione, non condizionare il dibattito scegliendo di mettermi in un atteggiamento di ascolto, pronto a recepire tutte le proposte in grado di migliorare la sicurezza nella nostra città».
Di seguito il comunicato diffuso in giornata.


«I giornali locali riprendono oggi i contenuti di una conferenza stampa organizzata da alcuni gruppi consiliari di minoranza in merito al Consiglio comunale straordinario dedicato alla situazione della sicurezza in città convocato per giovedì prossimo. Mi vengono rivolte due critiche che considero infondate.

La prima riguarda la presunta mia volontà di non aprire la seduta consiliare ad interventi esterni, nel caso specifico a rappresentanti delle forze dell’ordine. Come ebbi modo di dichiarare il giorno stesso in cui fu avanzata dalle minoranze la proposta di un Consiglio straordinario, oltre a manifestare il mio apprezzamento per l’iniziativa, sostenni l’opportunità di aprire la seduta anche ai rappresentati della sicurezza pubblica e della Polizia Locale. Mentre posso ovviamente confermare la presenza del Comandante della nostra Polizia Locale, per quanto riguarda le altre forze di pubblica sicurezza ho dovuto prendere atto nei giorni scorsi - mio malgrado - della loro non disponibilità a partecipare alla seduta del Consiglio comunale.

Sempre i gruppi di minoranza manifestano la loro contrarietà alla mia decisione - che confermo - di non voler svolgere una relazione introduttiva. Questo non vuol dire che non interverrò nel corso della seduta - ci mancherebbe altro! – ma che proprio per la genesi che tale convocazione ha avuto, ho ritenuto più opportuno e più rispettoso dell’assemblea civica, ed in primis dei gruppi di opposizione, non condizionare il dibattito scegliendo di mettermi in un atteggiamento di ascolto, pronto a recepire tutte le proposte in grado di migliorare la sicurezza nella nostra città. Sono il primo ad augurarmi che la riunione di giovedì prossimo non si esaurisca in uno sterile bla-bla, o peggio in una sgradevole contrapposizione ideologica. Se tutti, come spero, abbiamo veramente a cuore la sicurezza in città impegniamoci affinché prevalga una logica di fattiva collaborazione».

Alberto Centinaio Sindaco di Legnano