Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A Parabiago la battaglia di Ophraella contro Ambrosia

OPHRAELLA COMMUNA sta aiutando a combattere l'ambrosia, la celeberrima pianta allergenica nociva per la salute dell'uomo, per l'agricoltura e per l'ambiente che cresce praticamente ovunque: nei terreni incolti, nei giardini, ai bordi degli orti, lungo i fossi, nei cantieri edili, sui cigli stradali e nei terrapieni.
Ophraella é un piccolo coleottero marrone che proviene dal nord america che potrebbe rappresentare un interessante strumento di controllo biologico per la pianta ambrosia, in quanto le larve e gli adulti di questo insetto si alimentano principalmente delle foglie, provocandone il disseccamento e impedendo di fatto la pollinazione. Già l'anno scorso ha contribuito alla diminuzione di polline aerodisperso. E' presente anche a Parabiago.

Il vicesindaco Raffaele Cucchi commenta: "In attesa che il coletottero si diffonda in tutta Parabiago e vinca la battaglia contro Ambrosia, è necessario che ognuno faccia la sua parte per alleviare i gravi fastidi agli allergici e per non incorrere in queste ingenti sanzioni. Ricordiamo che l'ordinanza emessa dal Sindaco, prevede il  2° sfalcio dell'Ambrosia tra il 16 e il 25 agosto. Chiunque dovesse violare tali disposizioni, sarà punibile con una salatissima sanzione amministrativa che va dai 400 ai 500 euro".

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI