Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.   [CHIUDI]
mercoledì, 18 gennaio 2017
 
Rss    Newsletter
Quando un figlio racconta il padre:

Quando un figlio racconta il padre:

Casa di mare
di Marco Buticchi
ed. Longanesi
€ 18,60


Marco Buticchi è un autore amatissimo, il più grande scrittore di romanzi d'avventura che abbiamo in Italia, un autore che combatte ad armi pari con colleghi del calibro di Wilbur Smith o Clive Cussler, e che tanto quanto loro sa unire storia, azione, mistero e fantasia.

A differenza di tutti loro, però, Marco Buticchi ha un vezzo: ogni cinque libri con protagonista il suo amato Oswald Breil, ne scrive uno totalmente diverso da ciò che i lettori sono abituati a trovarsi davanti.

E siamo arrivati a oggi, a questo romanzo che è tanto biografia di un uomo - Albino Buticchi - che ha segnato la storia del secondo Novecento italiano  con la sua forza imprenditoriale, la sua passione per i motori e il calcio e con la maledizione dei tavoli da gioco, quanto l'autobiografia di un figlio che, raccontando le gesta del padre, riscopre se stesso e le proprie radici.

E se oggi Marco è un grande scrittore d'avventura forse è anche grazie alla vita avventurosa di suo padre, che tante volte è caduto e altrettante si è rialzato; che ha patito la fame e vissuto di espedienti per poi permettersi ogni sfizio; che è scappato dalla  Seconda Guerra Mondiale per finire nella Legione Straniera; che ha fatto il contrabbandiere prima di diventare un imprenditore nel mondo del petrolio; che è stato ricchisssimo e si è giocato tutto al tavolo verde. Che ha così tanto vissuto da cercare di uccidersi.

In effetti anche questa volta Marco ha scritto un romanzo d'avventura, solo con un protagonista diverso: un uomo forte, capace di sopravvivere a un naufragio, andare a trecento all'ora su una spider, portare al massimo un motoscafo, aggirare leggi e controlli, creare un impero dal nulla. Un uomo debole davanti alle carte da gioco, davanti agli occhi delle donne, davanti alle necessità di un figlio.

Un figlio che gli ha stretto la mano fino all'ultimo, chiedendogli di restare ancora un po' a raccontare un'altra delle sue incredibili avventure... Avventure che Marco Buticchi ha nel sangue, e che a ogni libro ci regala sapendo che è vero, che si può: ogni uomo può superare se stesso oltre ogni immaginazione.

Un libro da leggere assolutamente.

Amanda Colombo


Pubblicato sabato 27 agosto 2016 - 835 visualizzazioni
I sondaggi di LegnanoNews

Basket: ma quanto ti piace la diretta streaming?

METEO
Soleggiato -5°

Aria polare in arrivo: freddo e gelate

Temperature al di sotto delle medie stagionali per tutta la settimana...