Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.



Bulldog, buona la prima parte della stagione

  • CANEGRATE
  • martedì 27 dicembre 2016
  • 2490 Letture

Riceviamo e pubblichiamo

Dopo alcuni giorni di riposo, coincisi con la “pausa” natalizia, tornano al “lavoro” le Bulldog della Serie C guidate dal duo di coach Fabrizio Molteni e Luca Linari in vista delle ultime due giornate del girone d’andata che vedranno le nero-arancio “sfidare” nel big-match della dodicesima giornata La Sportiva Sondrio (domenica 8 gennaio, ore 18, presso la palestra in via E. Toti a Canegrate) e nell’week-end successivo l’OSL Garbagnate Milanese (venerdì 13 gennaio, ore 21.30, presso la palestra in via Varese angolo via De Amicis a Garbagnate Milanese) con in “palio” punti importanti in “chiave” Play-Off per la Serie B dove accederanno le prime quattro classificate al termine della regular season.

E’ tempo quindi di “stilare” un primo bilancio per il team del Presidente Salvatore Laguardia che risulta estremamente positivo, otto le vittorie conquistate a fronte delle sole tre sconfitte, forte di quel quarto posto momentaneo nettamente al di sopra delle previsioni della “vigilia” tenendo anche conto della giovane età della squadra (sui vent’anni la media del gruppo); uno dei due roster più “verdi” delle ventotto formazioni della Serie C lombarda.

Risultati ottenuti in primis dalla “veloce” coesione di un gruppo “costruito” in soli venti giorni ma con già un’identità ben definita fatta di atletismo e reattività che è subito riuscito a “trascinare” in palestra un buon numero di spettatori (oltre duecento la presenza media) grazie al bel atteggiamento mostrato e ai risultati arrivati fin dall’inizio dove “spiccano” le vittorie casalinghe sulla capolista S. Ambrogio Mariano Comense (54-43) e gli “scalpi illustri” della Pallacanestro Gavirate (55-43) e l’Eureka Monza (59-56), con l’unico” vero passo falso” accorso nel match con il Basket Como (48-58).

A livello di singole, sopra la buona media generale, si eleva l’ala Ilaria Zinghini (155 punti segnati a 14.1 di media) “sorretta” da buone medie al tiro (46 su 69 ai liberi, 66.7%; 53 su 105 da due, 50.5%) e buone statistiche a “tutto campo” (+18.6 la valutazione media, 8.5 i rimbalzi “catturati”, 2.9 palle recuperate contro le 4.4 perse, 1.3 stoppate e 6 falli subiti a gara in 30.4 minuti giocati) ben assistita dalle uniche due giocatrici seniores, annata 1991, Arianna Caniati (117 punti segnati a 10.6 di media; 16 su 29 ai liberi, 55.2%; 28 su 59 da due, 47.5%; 15 su 42 da tre, 35.7%; miglior rimbalzista difensiva, 6.3, e nelle stoppate date, 1.4 a gara, in 27.4 minuti giocati) e Elena Albizzati (69 punti a 6.9 di media; 9 su 11 ai liberi, 81.8%; 18 su 48 da due, 37.5%; 8 su 36 da tre, 22.2%; 24.4 i minuti di media giocati) brave a trasmettere esperienza e leaderschip al resto del gruppo; ha confermato il proprio valore l’atleta di “casa” Gaia Cassani (89 punti segnati a 7.3 di media; la “numero 1” nelle palle recuperate, 3.1 a partita, in 23.2 minuti di media giocati) così come stanno risultando sempre più importanti le tre giocatrici dell’annata 1998 come sono la play Martina Fusi (49 punti segnati a 4.4 di media in ben 16 minuti giocati) e le ali Veronica Canciani (16 punti segnati a 1.4 di media; 8 su 21 da due, 38.1% nei 114 minuti giocati a 10.4 di media) e Irene Turri (12 punti segnati a 1.1 di media e buone percentuali ai liberi, 4 su 8 ai liberi e 4 su 8 da due, nei 93 minuti totali giocati a 8.4 di media); in “netta” crescita invece le prestazioni della guardia Carlotta Falcone (47 punti segnati a 4.3 di media, 23 su 34 ai liberi, 67.6%; 2.4 rimbalzi “catturati”; 1.4 palle recuperate; 2.5 falli subiti contro i 4.2 falli fatti in 17.2 minuti giocati), ottima nell’ultima sfida a Cantù (15 punti segnati), e della lunga Monica Guidoni (13 punti segnati e 1.4 di media; 2.8 rimbalzi e 1 palla recuperata a partita nei 9.3 minuti di media giocati) che nelle ultime due partite stagionali (17 minuti, 4.5 punti e 4.5 rimbalzi la media) ha mostrato di aver smaltito la “scavigliata” accorsale a novembre; infine vanno segnalati i minuti dell’”operaia” Francesca Contin (8 punti a 1 di media con il 44.4% al tiro da due, 4 su 9, nei 6.4 minuti giocati), la stagione “sopra le righe” del centro Miriam Giuliano capace, nonostante i pochi centimetri, di “reggere” buona parte del “peso” del reparto interno sia a livello difensivo (5.7 rimbalzi e +4.5 di valutazione media nei ben 313 minuti giocati a 28.4 di media) sia offensivo (ottima con 6.9 punti segnati a match) e l’esordio in prima squadra del terzetto di atlete dell’annata 2001 “prodotto” dal florido vivaio nero arancio Giorgia Mainini-Giorgia Milani-Agnese Tomio.  

LA CLASSIFICA DOPO UNDICI GIORNATE

S. Ambrogio Mariano Comense, Polisportiva Comense 20; La Sportiva Sondrio 18; Bulldog Basket Canegrate 16; Pallacanestro Gavirate 14; Eureka Monza, BTF 92’ Cantù 12; CBC B. Corbetta, Virtus Carroccio Legnano, Basket Como 8; Basket Robbiano, Basket Parco Nord Bresso 6; OSL Garbagnate Milanese  4; BF Gallarate 2.

IL PROGRAMMA DEGLI INCONTRI DELLA DODICESIMA GIORNATA

BF Gallarate-S. Ambrogio Mariano Comense; Basket Robbiano-Pallacanestro Gavirate; Bulldog Basket Canegrate-La Sportiva Sondrio; Eureka Monza-OSL Garbagnate Milanese; Basket Parco Nord Bresso-Polisportiva Comense; CBC B. Corbetta-BTF 92’ Cantù; Basket Como-Virtus Carroccio Legnano.

Bulldog Canegrate