Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

S.MAGNO: I FINLEY TRA I CITTADINI LEGNANESI BENEMERITI

0511_comune (9).jpg 0511_comune (6).jpg 
I Finley e le loro fans, protagonisti della cerimonia di stamane in Comune 

In occasione della ricorrenza del Santo Patrono cittadino, San Magno, come vuole la tradizione cittadina, oggi, sono state conferite le benemerenze civiche.

La cerimonia si è svolta nella Sala degli Stemmi di palazzo Malinverni, in una cornice di pubblico ececzionale, soprattutto per la presenza tra i premiati dei giovani componenti il complesso musicale Finley. Nessuna scena isterica tra le fans presenti (come talvolta accade di assistere in simili circostanza), ma un clima davvero familiare e giovanile che non ha tolto il carattere ufficiale all'evento, ma l'ha reso ancroa più sentito in tutti i presenti. Ka (Carmine), Ste (Stefano), Pedro (Marco), Dani (Danilo) hanno contribuito parecchio a tutto questo, lasciandosi fotografare liberamente con tutti, firmando autografi e chiacchierando a lungo anche dopo la fine della cerimonia.

Il sindaco Lorenzo Vitali ha consegnato la prima benemerenza alla memoria del dott. Luigi Restelli con questa motivazione: 
 “per aver promosso con grande sensibilità e attenzione verso il malato le cure e gli studi nel settore della terapia antalgica, dando vita nella nostra città ad un centro specializzato in terapia del dolore, e per aver speso la sua professionalità e la sua straordinaria umanità al servizio degli altri”.

Nato a Legnano nel 1948, il dott. Restelli, ha esercitato la professione medica all'’Ospedale di Legnano, anche in ambito formativo. Nel campo della terapia antalgica ha collaborato direttamente alla realizzazione di una unità dedicata, tra le prime in Italia, al trattamento delle diverse patologie del dolore cronico. Il campo della terapia del dolore lo ha visto protagonista anche di una intensa attività scientifica Le sue indiscusse competenze professionali, hanno accompagnato le sue doti umane e la sua grande capacità di infondere a collaboratori e pazienti sicurezza e fiducia.

La seconda benemerenza è stata andata a Giovanni Geroldi, con la seguente motivazione:
 “per aver fatto conoscere in tutto il mondo il nome della nostra città,  attraverso la sua attività di studio e ricerca in ambito economico, con particolare attenzione ai temi del lavoro e alle ricadute sociali dell’economia”.

Geroldi, 63 anni, dopo la Laurea in Economia, ha approfondito i suoi studi all’estero, prima di diventare egli stesso docente per numerosi atenei. All’insegnamento ha affiancato attività di studio e ricerca, che ha svolto collaborando con prestigiosi enti nazionali e stranieri (in Francia, Germania, Belgio e Regno Unito), occupandosi in particolare di politica del welfare state, economia dei sistemi previdenziali, politiche pubbliche per l’occupazione e lo sviluppo territoriale, teoria e politica fiscale. Per i risultati conseguiti nel suo ruolo di consigliere economico al Ministero del Lavoro e alla Presidenza del Consiglio, è stato insignito del titolo di Commendatore (Ordine al Merito della Repubblica Italiana).

Il Gruppo musicale Finley è stato invece insignito della benemerenza con la seguente motivazione:  “per aver fatto conoscere il nome della nostra città nel mondo, impegnandosi con successo in un’attività creativa e positiva come la musica. Dany, Ka, Pedro e Ste hanno dimostrato che mettere a frutto il proprio talento non è una questione di età”.

Il gruppo si è costituito nel 2003. I quattro componenti si sono conosciuti sui banchi del Liceo Galileo Galilei di Legnano. “Scoperti” da Cecchetto nel 2005, hanno confermato negli anni la loro qualità, conquistando il premio come miglior videoclip italiano del 2006 per il video di “Tutto è possibile”. L’omonimo primo album è diventato doppio disco di platino. Si sono aggiudicati due volte il Best Italian Act agli MTV Europe.


Nel corso della stessa cerimonia l’Amministrazione comunale ha assegneto un riconoscimento per il servizio prestato a Legnano al dottor Roberto Giuseppe Pititto, come Dirigente Commissariato Polizia di Stato,  e al capitano Leonardo Acquaro, Comandante Compagnia Carabinieri

Per leggere l'intervento integrale del sindaco Lorenzo Vitali, cliccare qui.

0511_comune.jpg 
0511_comune (7).jpg 
0511_comune (1).jpg 0511_comune (3).jpg 
 0511_comune (4).jpg 0511_comune (5).jpg
 0511_comune (8).jpg 0511_comune (11).jpg
 0511_comune (10).jpg0511_comune (12).jpg 
 0511_comune (13).jpg 0511_comune (15).jpg

Free Website Counter